martedì 9 giugno 2015

Casa bella e ristrutturata nel centro di Londra: nessuno la compra, il motivo è un orrore

Un bell'appartamento luminoso nel centro di Londra, nel quartiere Muswell Hill, ristrutturato in vendita ormai da mesi. Molto strano per il mercato immobiliare inglese se non fosse per il brutto passato dell'abitazione. 
 L'abitazione costa 300mila sterline (prezzo scontatissimo per la zona), è all'ultimo piano, con camera doppia e balcone privato.

 



Peccato però che è stata l'abitazione di Dennis Nilsen, serial killer che negli anni '80 terrorizzò la città, onosciuto anche come L'assassino di Muswell Hill.  Tra 1978 - 1983 Nilsen uccise tra i 12 e i 15 uomini, come ricorda il Daily Mail. Le vittime venivano adescate in strada, portate nel suo appartamento dove erano strangolate, lavate, sezionate e dai cui corpi venivano ricavati giochi erotici. I cadaveri venivano smaltiti in piccole parti, bruciati e le polveri erano poi gettate nel water. Scoperto dall'idraulico che rinvenì pezzi umani nello scarico fu arrestato nell''83 e condannato all'ergastolo dove anche oggi è rinchiuso.  La casa degli orrori, ristrutturata e ripulita è ora finita in vendita ma le possibilità di concludere la trattativa sono al limite dell'impossibile. «Quando abbiamo messo in vendita la proprietà - ha dichiarato l'agente immobiliare Paul Simon - siamo stati inondati di richieste e facevamo otto visite a settimana. Quando poi la storia ha cominciato a girare, le visite si sono ridotte al massimo a due».