giovedì 9 maggio 2013

Robin Williams confronta Mrs Doubtfire e Kim Kardashian

Robin Williams ha voluto giocare a "Chi lo indossa meglio", un confronto tipico dei settimanali americani.
UsWeekly, People e Life and Style hanno tutti una rubrica in cui scelgono la star a cui dona di più lo stesso vestito, indossato di solito da due o più vip in occasioni diverse. L'attore comico lo ha però fatto con ironia su Twitter, confrontando se stesso nel suo ruolo di Mrs Doubtfire, film del 1993 in cui interpretava un padre che si traveste da bambinaia per stare con i figli, con Kim Kardashian, vestita con un abito a fiori per il Met Gala, dove era stata accompagnata da Kanye West.
La scelta della starlette, pur firmata Givenchy, non differiva molto dal costume di scena di Williams: stesso motivo floreale, con tinte molto simili, per il vestito intero e per il tailleur del film. Mancava, di sicuro, lo spacco che invece ha permesso alla Kardashian di mettere in mostra le gambe. Le curve della star di reality, che dovrebbe partorire a luglio, non hanno poi fatto sfigurare l'attore con seno finto e parrucca grigia.
Riccardo Tisci, che aveva disegnato l'abito di Kim Kardashian, ha difeso il look: "Penso che fosse bellissima. E' stata la donna incinta più bella che ho vestito nella mia carriera. I fiori sono un modo di celebrare". Tutta la responsabilità, ha aggiunto, è stata sua perché la star gli ha detto: "Ricky, mi piace così tanto quello che fai che mi metto nelle tue mani".