martedì 8 marzo 2016

Arriva TX68, l’asteroide della Festa della Donna sta per passare vicino alla Terra

Fine del mondo, ci siamo? Ciclicamente, ogni volta che un asteroide si avvicina alla Terra, spuntano le voci piene di allarmismo di chi urla alla strage nel caso lo stesso si schianti sul nostro pianeta. Stavolta è il turno dell’asteroide 2013 TX68, che dovrebbe “sfiorare” la Terra senza colpirla domani, martedì 8 marzo.  

Gli scienziati del Center for Near-Earth Object Studies (CNEOS) al JPL NASA hanno tracciato il tragitto del sasso cosmico e hanno spostato la data del flyby dal 5 all’8 marzo, riconfermando che non sussiste alcun rischio per la Terra. “Sapevamo già che questo asteroide, 2013 TX68, sarebbe passato in sicurezza vicino alla Terra nei primi giorni di marzo, ma i nuovi dati ci hanno consentito di definire meglio il suo percorso orbitale,” dichiara Paul Chodas, manager del CNEOS. “I dati indicano che questo piccolo asteroide probabilmente passerà a una distanza maggiore rispetto a quella prevista in precedenza.“  Secondo il CNEOS, 2013 TX68 dovrebbe “sfiorarci” a una distanza di circa 5 milioni di km. Esiste una piccola possibilità che si avvicini di più, ma non dovrebbe comunque andare oltre i 24.000 km dalla superficie della Terra.