martedì 22 dicembre 2015

Entra in negozio con il figlio autistico. Mentre tutti ridono di lui, il commesso li stupisce

Mentre tutti giudicavano con gli occhi una persona che non conoscevano, Jason è stato l'unico davvero comprensivo e disponibile. E questo, di certo, Brittany Miller non se l'aspettava.   La donna, che vive a Muskegon, nel Michigan, ha infatti un figlio di cinque anni che soffre di autismo e ha disturbi del linguaggio. Gli autistici, soprattutto in età infantile, si focalizzano in modo maniacale su alcuni oggetti, e da qualche tempo il piccolo Granderson ha l'abitudine di prendere chiavi e metterle in tasca.

Brittany, qualche giorno fa, si è recata in un negozio di ferramenta, il Northshore Ace, cercando delle chiavi senza fornire il calco della serratura o dell'originale. Gli altri clienti, così come alcuni commessi, hanno iniziato a guardarla in modo strano, forse pensando che fosse matta. "Quando ho spiegato il vero motivo, c'è anche chi ha reagito in maniera peggiore, ridendo sotto i baffi" - racconta la donna - "E poi è arrivato questo commesso, che ha detto di avere un nipote autistico e che in passato altri clienti avevano fatto la stessa singolare richiesta per i loro figli".  Alla fine, Jason ha regalato diverse chiavi inutilizzabili al piccolo Granderson, e il regalo realizzato dal piccolo insieme alla mamma è straordinario: alcune tra le chiavi della 'collezione' del bimbo sono state unite tra di loro e decorate fino a formare un fiocco di neve, che grazie ad un nastro è diventato una preziosa decorazione per l'albero di Natale del gentile commesso. Lo riporta LittleThings.