sabato 16 gennaio 2016

'Mi vuoi sposare?', il sì arriva dopo 148 richieste: lei non si è accorta di nulla, poi...

Quando l'amore è così forte, non si può frenare l'istinto. "Mi vuoi sposare?". Ray Smith ha ripetuto la domanda per 148 volte prima di ottenere, a Natale, il sì della sua fidanzata Claire Bramley.   Per arrivare al fatidico 'yes', Mr Smith ha chiesto 'Will you marry me?' in ogni modo possibile: l'ha scritto in tv, sui vetri, sull'ecografia del figlio in arrivo, sull'interruttore della luce, sul letto. Lo ha fatto, però, senza che la futura moglie se ne accorgesse.  


La ragazza, incinta, non si è mai resa conto dell'esistenza dei biglietti immortalati da una serie di selfie e inseriti in un video di 15 minuti che ripercorre la 'rincorsa' durata 5 mesi. "Mi ha quasi beccato un paio di volte, ho dovuto pregare affinché tutto andasse bene", ha raccontato lui al Grimsby Telegraph. Alla fine, a Natale, il traguardo: rosa rossa e richiesta canonica. Il sì, ovviamente, è arrivato.