mercoledì 29 ottobre 2014

Diabete, un sensore permetterà di rilevare la glicemia senza pungere il dito

Per la prima volta, un dispositivo permetterà a una persona con diabete di monitorare la glicemia senza doversi pungere il dito. Si chiama FreeStyle Libre, ed è stato approvato in sette Paesi europei: Italia, Germania, Francia, Olanda, Spagna, Svezia e Regno Unito. Frutto della ricerca Abbott, il dispositivo è composto da un sensore e da un lettore.   Il sensore, grande quanto una moneta da 2 euro, si indossa sulla parte posteriore del braccio e, attraverso un sottile filamento che si inserisce sottocute, rileva il livello di glucosio nei fluidi interstiziali e ne memorizza continuamente i valori, giorno e notte. È progettato per restare applicato al corpo fino a 14 giorni e può essere indossato anche sotto la doccia o in piscina. Il lettore è invece uno strumento elettronico che, avvicinato al sensore, rileva in meno di un secondo, anche attraverso gli indumenti, il valore glicemico misurato dal sensore e lo riporta in modo chiaro e intuitivo sul suo touch screen a colori.  «Questo sistema apre una nuova era nel monitoraggio della glicemia - afferma Emanuele Bosi, professore di Diabetologia all'Università Vita-Salute, S.Raffaele, di Milano - poichè elimina il peso del controllo della glicemia e permette a pazienti e medici di comprendere meglio il profilo glicemico e attuare le migliori strategie terapeutiche». Ma l'importanza di eliminare la puntura del dito per misurare la glicemia, riveste, per Salvatore Caputo, presidente di Diabete Italia, un'importanza ancora maggiore: «Basti pensare - osserva - che in Italia per un diabetico su due la puntura del dito è un buon motivo per non testarsi e che la maggioranza delle persone con diabete non misura regolarmente la glicemia, col risultato che va incontro a crisi ipoglicemiche tre volte di più di chi si controlla regolarmente e viene ospedalizzato il doppio delle volte con costi del 66% superiori per il Sistema sanitario». Il dispositivo però non è al momento passato dal Servizio sanitario e può essere acquistato sul sito www.freestylelibre.it, al costo indicativo di 4 euro al giorno. 

Fonte