domenica 18 agosto 2013

"ASSUMO SOLO STRANIERI, ITALIANI SENZA FAME". L'IMPRENDITORE DENUNCIA E IL WEB: "CHIAMACI"

Gli italiani non hanno voglia di lavorare, non hanno fame, al contrario degli stranieri, disponibili a turni tripli senza giorni di riposo. La denuncia arriva da Giovanni Pagotto, presidente dell'Arredo Plast Spa, che in un'intervista ha confessato di «trovare soltanto stranieri disposti a lavorare, perchè gli italiani non hanno fame». Le sue parole hanno scosso molto i sindacati di categoria, oltre ad aver scatenato la reazione del popolo del web. Si va dall'utente indignato a quello incredulo, fino a quello che che grida: «Non è vero, assumici».
VALUTEREMO I CV «So che con le mie parole mi sono fatto qualche nemico - ha commentato Pagotto - ma ho soltanto illustrato una situazione che avviene nella mia azienda. Adesso siamo sommersi da mail e fax con i curriculum delle persone». Il presidente di Arredo Atlas ha anche annunciato un ampliamento del personale per il nuovo anno ed ha invitato le persone a fare richiesta: «Valuteremo chi avrà voglia di lavorare, ma non dimentico che è soltanto grazie agli stranieri che la mia azienda ha avuto modo di emrgere e crescere nel mercato». A chi insunuava che gli stranieri assunti alla Atlas fossero sfruttati e sottopagati, Pagotto ha risposto prontamente: «Ma quale sottopagati, un capo servizio prende 1.600 - 1.700 euro al mese senza straordinari». Adesso la palla passa ai lavoratori.