mercoledì 12 novembre 2014

Perde 127 chili dopo aver distrutto la vasca da bagno: "L'umiliazione mi ha salvato la vita"

"Il momento più umiliante della mia vita è stato quando con la mia mole ho distrutto la vasca da bagno". Così racconta Brianan McEnteggart, una donna britannica che a causa della sua obesità rischiava di morire.
Ed è stata proprio quella brutta figura a salvarla. "I medici mi avevano avvertito - racconta - che se continuavo a non dimagrire sarei morta entro 18 mesi".

Poi la svolta. "Ero nella vasca da bagno dei miei genitori e mi stavo lavando, quando all'improvviso il telaio ha ceduto e tutta l'acqua è fuoriuscita. Non sapevo cosa fare". Ma l'umiliazione le ha dato la spinta giusta per mettersi a dieta e salvarsi.  Oggi la donna ha trovato l'amore ed ha conquistato il titolo di Slimming World's Woman 2014. "Quando guardo indietro - conclude - mi rendo conto che prima non ero una ragazza felice. Ora cammino a testa alta".
fonte