domenica 18 ottobre 2015

Rihanna ha paura della maternità: non voglio diventare mamma

E’ una delle gioie più attese dall’universo femminile ma non provate a parlargliene a Rihanna. Intervistata da “T Magazine”, la popstar delle Barbados ha affermato infatti di aver paura della gravidanza e delle conseguenze che potrebbe produrre sul suo corpo, ragion per cui la maternità non rientra proprio tra i suoi obiettivi: “Non voglio diventare mamma - ha spiegato in una chiacchierata a tutto campo con la giornalista Miranda July -. Ciò che mi terrorizza di più sono gli effetti della dilatazione dei tuoi organi genitali, come si espandono e come dovrebbero guarire”.

A precisa domanda della sua interlocutrice, poi, l’interprete di “Umbrella” ha individuato nella Rete la fonte delle sue informazioni e, quindi, delle sue preoccupazioni circa i fatidici nove mesi: “Ho cercato su Internet”, ha ammesso candidamente.  Stuzzicata ancora sulla sua vita privata, la sexy “Rì Rì” ha dimostrato di avere le idee chiare anche sul suo uomo ideale: “Quando sono dell’umore giusto per andare in cerca di uomo, allora sono senza dubbio i ragazzi muscolosi ad attrarmi. Questo è quello che mi intriga. Non mi importa se non sono laureati, ma dovrebbero parlare almeno una lingua straniera e aver viaggiato molto. Dovrebbero conoscere la storia di altre parti del mondo oppure la vita di qualche artista o musicista. Mi piacciono le persone che possono insegnarmi qualcosa”.  In attesa di trovare di trovare il principe azzurro - a dispetto delle voci, si professa felicemente single - intanto Rihanna si prepara all’uscita del suo nuovo album, “Anti”, che dovrebbe essere distribuito entro l’anno. Il giorno x sarebbe dovuto essere il 6 novembre ma, a quanto pare, il rilascio del disco, l’ottavo in studio per la cantante, subirà un rinvio.