giovedì 26 marzo 2015

Expo, ecco la nuova moneta da 2 euro per celebrare l'evento

La terra fertile come campo su cui un seme nutrito dall'acqua attende di germogliare, un tralcio di vite, un ramoscello d'ulivo e una spiga che nascono da un tronco d'albero e ad arco la scritta «Nutrire il pianeta» con il logo di Expo. È la moneta da due euro che presto sarà immessa in circolazione dal Tesoro. Per l'anno 2015, infatti, è stata disposta l'emissione di due monete: sono quelle che ogni paese aderente all'Euro ha la facoltà di emettere personalizzando una facciata con temi di interesse nazionale diversi ogni anno. 



 

Gli Euro commemorativi per l'Italia quest'anno saranno dedicati a Dante Alighieri, di cui ricorre il 750esimo anniversario della nascita, e all'Expo 2015. Le monete commemorative circoleranno in
tutti gli Stati membri insieme alla moneta ordinaria del valore di 2 euro. Il decreto è stato pubblicato oggi in Gazzetta Ufficiale. La moneta per Expo è stata creata da Maria Grazia Urbani, incisore della Zecca di Stato, le cui iniziali «MGU» sono riportate sulla stessa moneta che presenta poi, a destra, il monogramma della Repubblica Italiana, «RI», ed «R», identificativo della Zecca di Roma; al centro, il logo di Expo; intorno le dodici stelle dell'Unione Europea.